Informazioni utili sul riconoscimento della legge 104/92

Riabilitazione

Informazioni utili sul riconoscimento della legge 104/92

16 Maggio 2016
|
0 Comments
|

RiabilitazioneChi ha un figlio con Sindrome Kabuki ha diritto al riconoscimento dell’invalidità civile e della situazione di handicap grave, permettendo l’accesso ad alcuni benefici.

Vediamo cosa sono nel dettaglio l’invalidità e l’ handicap
L’invalidità è una difficoltà a svolgere alcune funzioni tipiche della vita quotidiana o di relazione a causa di una menomazione o di un deficit fisico, psichico, intellettivo o sensoriale, cioè della vista o dell’udito.
L’handicap è una situazione di svantaggio sociale che dipende dalla disabilità o menomazione e dal contesto sociale di riferimento in cui una persona vive (art. 3 comma 1, legge 104/92). L’handicap viene considerato grave quando la persona necessità di un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella relazionale.

Riconoscimento di situazione di handicap grave (L.104/92)

Il riconoscimento della situazione di handicap grave non dà diritto a prestazioni di natura economica, ma a vantaggi in favore del minore come per esempio aspettativa e congedi parentali retribuiti per i genitori, agevolazioni fiscali, agevolazioni nell’assegnazione del sostegno scolastico.  Questi benefici sono fondamentali perché permettono al genitore di prendersi cura della salute e del benessere del bambino con maggiore serenità.

Percorso per richiesta riconoscimento di invalidità civile e/o handicap in 4 passaggi

• Rivolgersi ad un medico abilitato alla compilazione on line del certificato medico introduttivo, perché sia attestata la patologia invalidante
• Presentare la domanda di riconoscimento dei benefici in via internet oppure attraverso associazioni di categoria, sindacati, patronati
• Presentarsi alla visita presso la Commissione dell’Azienda USL di residenza nella data che verrà indicata
• In seguito riceverete il verbale della visita a mezzo raccomandata

Inoltre, il riconoscimento di invalidità civile può dare diritto a due tipi di assegni non cumulabili:
• Indennità di frequenza (approfondimenti)
• Indennità di accompagnamento (approfondimenti)

 

4 passaggi

4 passaggi